In occasione della Beatificazione di Giovanni Paolo II, la Diocesi di Roma intende promuovere una raccolta fondi a favore di un servizio caritativo da dedicare alla memoria di Papa Wojtyla che, nella Sua opera pastorale di Vescovo di Roma, ha sempre mostrato attenzione particolare per i poveri, i disagiati e gli emarginati della nostra città. Già nel dicembre del 1992, a pochi giorni dal Natale, il Pontefice si recò in visita alla Mensa della Caritas del Colle Oppio, rinnovando “la scelta dei poveri” e pronunciando dinanzi a tutti le parole che sono rimaste nel cuore di ciascuno di noi: “L’uomo che soffre ci appartiene. Dinanzi a chi soffre non si può rimanere né indifferenti, né inattivi”.

Quale segno di questa testimonianza sono stati scelti i servizi della Caritas di Roma alla Stazione Termini che dal 1987 sono un polo di riferimento per i tanti senza fissa dimora, sbandati e giovani emarginati, anziani poveri e soli che affollano quotidianamente la zona e per i quali è difficile persino procurarsi un pasto. Sono luoghi di accoglienza in qualche modo delegati a soddisfare i bisogni primari dell’uomo, il contatto umano con l’altro, il bisogno di cibo e di un letto per dormire.
I tre Centri, l’Ostello “Don Luigi Di Liegro”, la Mensa serale e il Centro di Ascolto, sorgono in locali messi a disposizione dalle Ferrovie dello Stato e svolgono la propria attività in convenzione con Roma Capitale. Dopo oltre venti anni di attività e nella prospettiva di rendere rapidamente fruibile un servizio integrato al passo coi tempi, ci si è convinti che l’ordinaria manutenzione degli ambienti non è più sufficiente; occorre un impegno straordinario per rimodernare, cambiare, aggiornare le infrastrutture affinché si ottengano ambienti più dignitosi dove dormire, mangiare ed essere ascoltati.

Un impegno rilevante ed economicamente imponente, che i tecnici hanno stimato pari a una spesa di quattro milioni di euro. La raccolta fondi organizzata con grande passione dalla Caritas ha prodotto sinora ottimi risultati, raggiungendo la ragguardevole somma di € 2.301.276,00 (aggiornata al 25 marzo 2011). Tuttavia è indispensabile intensificare gli sforzi e impegnarci tutti per poter chiudere la raccolta e procedere quanto prima all’inizio dei lavori. E’ questo il motivo principale per cui la Diocesi ha scelto di devolvere la raccolta fondi, organizzata dalla Caritas attraverso l’Associazione “Amici della Caritas di Roma” – ONLUS, alla riqualificazione della Mensa sociale e dell’attiguo Centro di Ascolto, il cui costo complessivo di ristrutturazione ammonta a 1.037.890 euro.

Brochure Ostello Caritas
Assonometria progetto

I due Servizi saranno intitolati alla memoria di Papa Giovanni Paolo II, che in tutta la Sua esistenza ha trasmesso a noi, attraverso le Sue parole ispirate, il senso dell’accoglienza, la lotta all’emarginazione e il desiderio di vedere la speranza negli occhi di chi ha bisogno. La campagna di solidarietà prevederà una raccolta fondi durante le iniziative collegate alla Beatificazione di Giovanni Paolo II e una campagna di “sms solidale” che si svolgerà dal 30 aprile al 20 maggio a cui hanno aderito tutti i gestori di telefonia.

COME CONTRIBUIRE
Inviando un sms al numero 45595 Numerazione attiva dal 30 aprile al 20 maggio
(Donazione di 1 euro per ogni SMS inviato da cellulari e di 2 euro per ogni chiamata da rete fissa)
Versamenti postali: C/c Postale n. 82881004 Caritas diocesana di Roma (Causale: “Mensa e Centro di ascolto”)
Versamenti bancari: IBAN IT17 M035 8901 6000 1057 0412 662 Amici della Caritas di Roma – ONLUS (Causale: “Mensa e Centro di ascolto”)