Il cardinale Agostino Vallini ha presieduto la Messa di Natale alla Porta Santa della Carità

Messa Natale«Il Signore è contento di nascere qui, oggi all’Ostello di via Marsala. Qui c’è la Porta Santa, qui i cuori diventano fratelli. Chiediamo al Signore di cambiarci il cuore e di vivere nella Luce».

Così il cardinale Agostino Vallini ha introdotto la Messa di Natale all’Ostello della Caritas in Via Marsala che si è svolta lo scorso 24 dicembre. Oltre duecento tra ospiti, volontari e operatori dei centri di accoglienza hanno preso parte alla celebrazione eucaristica insieme al direttore, monsignor Enrico Feroci.

«Dove c’erano il buio, la miseria e la povertà, Dio ha portato la luce» ha detto nell’omelia il vicario del Papa per la diocesi di Roma. «Oggi l’Ostello è tutta luce, con il restauro è cambiato: vogliamo cambiare anche noi? Dobbiamo ricominciare, Roma ha bisogno di ricominciare, è deve farlo da qui. Chiediamo al Signore di cambiarci il cuore e di vivere nella luce». «Otto giorni fa – ha concluso Vallini – c’era il Papa, oggi c’è la famiglia della Caritas: qui tutti noi veniamo per imparare».