Consegnati gli attestati a 15 operatori dei centri di ascolto parrocchiali su “esigibilità dei diritti”

45e14859-6e4a-49b9-98ca-ffe0254af6e0Si è concluso il 29 gennaio scorso il Corso di formazione per operatori della carità promosso dalla Caritas di Roma e dalle Acli di Roma per “Integrare le competenze di aiuto immediato e esigibilità dei diritti”.

All’incontro conclusivo presso la “Cittadella della carità – Santa Giacinta”, con la consegna dei diplomi ai 15 partecipanti, hanno preso parte il direttore della Caritas di Roma, monsignor Enrico Feroci, la presidente della Acli di Roma, Lidia Borzì, e il direttore del Patronato Acli, Matteo Mariottini.

“È necessario valorizzare le specifiche competenze in una logica complementare, minimizzando le sovrapposizioni e favorendo un sistema di rete coordinato” ha detto monsignor Feroci. “In una città in cui i bisogni sociali crescono a dismisura e gli interventi sono frammentati, occorre proporre progetti sociali in maniera sistematica, quale grande risorsa per la città”, ha aggiunto Lidia Borzì.