La testimonianza del pellegrinaggio delle volontarie insieme alle donne rifugiate

MonteverdeSabato 12 Marzo 2016 il centro di accoglienza Monteverde, con le sue ospiti, operatori e volontari, ha varcato la Porta Santa dell’ostello don Luigi di Liegro.
Il centro ha scelto di condividere questo momento importante anche con le ospiti islamiche e questo ha reso la giornata ancora più importante. Dopo un momento di raccoglimento e riflessione sul significato della misericordia nella nostra quotidianità, abbiamo seguito un percorso simbolico, fatto di valori universali, quelli che accomunano tutte le genti.
Così, prendendo spunto da un racconto sul perdono, abbiamo sperimentato, attraverso una semplice rappresentazione scenica, cosa vuol dire portare sulle spalle il peso del rancore e dei sentimenti negativi verso gli altri: una zavorra che a lungo andare logora; di conseguenza l’importanza del perdonare, la leggerezza che si ritrova quando riusciamo, pur con le nostre debolezze umane e difficoltà, ad essere misericordiosi.
Tutte le ospiti presenti si sono preparate a questo evento preparando in anticipo pensieri, preghiere e riflessioni, che hanno scelto di leggere insieme e poi trascrivere su un cartellone che è stato poi lasciato nei locali di via Marsala. Un messaggio di vicinanza con i fratelli di altre realtà e di condivisione dei valori universali del Giubileo. (Le operatrici)