Online il nuovo numero di Gocce di Marsala realizzato dagli ospiti del centro di accoglienza

Scarica il numero pdf

Scarica il numero pdf

«La celebrazione del Giubileo della Misericordia va inteso anche in un contesto di concretezza; ne è testimonianza il fatto che l’indulgenza giubilare per chi attraversa la Porta Santa della Carità si consegue a fronte della condivisione dell’esperienza in uno dei servizi offerti giornalmente presso le strutture dell’Ostello e della Mensa di Via Marsala. Questa straordinaria situazione che coinvolge sentimenti assai diversi mi ha riportato alla mente il famoso quadro di Caravaggio intitolato proprio Sette opere di Misericordia. Come il geniale pittore ha rappresentato nel limitato spazio della tela di circa quattro metri per due e mezzo le sette opere di misericordia corporale, così nei limitati luoghi di Via Marsala le stesse opere vengono messe in pratica con l’efficienza di una moderna organizzazione e il sostegno insostituibile della certezza di operare solo per il bene del nostro prossimo. Un prossimo che ha nome e cognome, esigenze e bisogni riconoscibili, afflitto da problemi certamente non solamente “corporali”, ma la soluzione dei quali costituisce la base per interventi più estesi e soddisfacenti. Da solo, pur con la migliore buona volontà, non avrei mai potuto accedere in modo concreto ed efficace a questo mondo della misericordia…»

L’editoriale di Franco, volontario, apre il numero di maggio di Gocce di Marsala, il giornale realizzato dagli ospiti e dai volontari dell’Ostello “Don Luigi Di Liegro” alla Stazione Termini. Nel giornale anche l’approfondimento “Alle origini della povertà” e le consuete rubriche: L’angolo della poesia e dei pensieri, Festa dei compleanni, Lettere aperte, Dediche, Riflessioni, Ricorrenze, In giro per Roma.

Il numero online