Dal 1° dicembre 2016 è stato attivato il Piano Freddo nell’ambito delle iniziative a sostegno dei senza dimora promosse dalla Chiesa di Roma. La Caritas, che nel corso dell’anno ospita ogni notte oltre 500 senza dimora, singoli e famiglie, per i mesi più freddi ha già intensificato il servizio notturno con cinque equipe di operatori e volontari che presidiano le zone in cui i senza dimora rischiano di rimanere isolati ed emarginati. Per far fronte alle maggiori richieste di posti letti, la Caritas ha aumentato, in emergenza, di 20 posti la capienza della struttura “Gabriele Castiglion” di Ostia e di 15 posti la Casa “Santa Giacinta” alla Cittadella della Carità. Sono stati inoltre disposti spazi di accoglienza nelle parrocchie Ognissanti, San Giustino e San Giovanni Battista De Rossi.

Per quanti – parrocchie, gruppi o singoli – vorranno impegnarsi nell’accoglienza mettendo a disposizione strutture o desiderino segnalare situazioni di particolare disagio e grave emarginazione su cui intervenire è disponibile il centralino telefonico al numero 06.88815201. Continua inoltre la raccolta di coperte e sacchi a pelo, che nella seconda domenica di Avvento è stata proposta alle parrocchie di Roma. La raccolta avverrà presso l’Ostello Don “Luigi Di Liegro”, in via Marsala 109.

Storie di strada

Il rotocalco dell’agenzia Adnkronos dedicato ai volontari della Caritas di Roma

Verso le strade della città

Il reportage realizzato dagli operatori del Servizio Notturno Itinerante della Caritas di Roma

Testimonianza

2017-01-19 at 20.22.21

Molti volontari stanno rispondendo con entusiasmo alla richiesta lanciata da qualche settimana per il Servizio notturno itinerante Caritas (SNI). L’esperienza di Simon

Un sms che ti cambia la vita

Caritas_aiuto_freddo

La testimonianza di un volontario che per la prima volta ha partecipato al Servizio Notturno Itinerante

Il freddo che non si vede

anzini

C’è un freddo che non si vede che colpisce famiglie che devono scegliere se pagare l’affitto o riscaldarsi.

Appello alle comunità

IMG_2732

Quattro proposte a cui le parrocchie, gli istituti religiosi, le associazioni e i movimenti ecclesiali possono aderire. L’appello

"Poste Insieme" con Caritas

posteinsieme_home

La “Fondazione Poste Insieme onlus” e l’Ipab “Asilo Savoia” da questa sera affiancano la Caritas di Roma nel Servizio Itinerante Notturno con due auto e volontari per la distribuzione di sacchi a pelo.

«Non si può morire di freddo»

IMG_2753

L’intervista a Il Messaggero di monsignor Enrico Feroci, direttore della Caritas. «Non si può piangere dopo, occorre programmare in anticipo». (leggi l’articolo)

Viaggio nel freddo della notte

“Viaggio nel freddo della notte” è il reportage di TV 2000 con i volontari del Servizio Itinerante Notturno della Caritas di Roma.

La testimonianza

Caritas_aiuto_freddo

Il cortile illuminato di Casa Santa Giacinta è deserto. Parcheggiate sotto i lampioni le vetture bianche con il logo rosso e la scritta CARITAS a caratteri maiuscoli, attendono nel freddo pungente gli equipaggi, che fin dai primi giorni di dicembre, pattugliano le strade per portare conforto e vicinanza … (continua)

Una morte che ci interroga

Senza fissa dimora in Piazza San Silvestro..The homeless in Piazza San Silvestro

La tragica morte di una donna senza dimora a Tor Marancia, la seconda per freddo quest’anno. Il cordoglio e la preghiera nel comunicato della Caritas di Roma

Il freddo non è un'emergenza

sdim

La chiamano ‘emergenza freddo’. Ma si ripresenta – puntuale – ogni inverno. Al di là dell’eccezionalità del freddo, è ordinaria l’insufficienza di dormitori per chi vive in strada nella Caput Mundi. L’intervista di monsignor Enrico Feroci ad Avvenire