Domenica 21 maggio l’iniziativa della Diocesi: un convegno, la Messa e le attività in piazza

Festa-dei-popoliUna festa di piazza, occasione di incontro e dialogo tra Comunità etniche che attraverso danze, animazione liturgica, canti popolari e degustazioni di cibo tipico, prenderanno parte alla Festa dei Popoli promossa dai Missionari Scalabriniani e dalla Diocesi di Roma che si svolgerà domenica 21 maggio in Piazza San Giovanni in Laterano.

Quest’anno la festa porterà un titolo tratto da una frase molto nota di Papa Francesco: “Costruiamo ponti e non muri” per sottolineare l’importanza del dialogo che anche una semplice festa può far nascere tra le comunità etniche e la città che le ospita. Ma anche per ricordare alla Capitale che dietro ad una festa della sua tradizione ci sono significati universali che stanno interpellando l’intero occidente nella sfida possibile del Dialogo tra i Popoli e della Pacifica Condivisione del Creato.

Il programma:

Ore 10.00 Forum presso il Pontificio Seminario Romano Maggiore “Comunità migranti, Chiesa e Città di Roma: donne in dialogo per l’integrazione tra i popoli”;

Ore 12.30 Santa Messa nella Basilica di San Giovanni in Laterano, presiede SER Monsignor Augusto Paolo Lojudice – Animazione liturgica delle Comunità Cattoliche di Roma;

Ore 13.00 Festa dei Popoli nella Piazza di San Giovanni in Laterano – Danze, canti e cibo etnico preparato dalle Comunità.