Un atto di amore e una proposta di un percorso per le comunità ecclesiali della Prefettura XXVI

50x70_nostra terraI sacerdoti ed i volontari dalle comunità parrocchiali di Ostia, insieme al vescovo di settore Paolo Lojudice e in collaborazione con la Caritas diocesana, hanno ribadito la scelta di stare e abitare in profondità il territorio. Per questo promuovono un percorso che, contrastando la frammentazione delle azioni, punta a una maggiore comunione tra le azioni e le attività che ciascuna comunità realizza.

Per poter avviare il processo di condivisione e partecipazione responsabile, a partire dal quale si attivi un concreto coordinamento, le parrocchie si sono attivate per avvicinare le persone disponibili e i responsabili delle comunità attraverso una serie di incontri. La conoscenza reciproca e un approfondimento nella lettura del territorio saranno un’opportunità “formativa” per confrontare ragioni, visioni, valori e metodi dell’impegno socio-pastorale di ciascuno appropriandosi di uno stile Caritas comune e condiviso.

La capacità di lavorare insieme è dunque l’obiettivo primario da sviluppare in questo percorso in quattro incontri.

Mercoledì 28 febbraio, ore 18.45
Parrocchia Santa Aurea
La comunità cristiana di Ostia oggi. Mettere assieme le risorse per essere al servizio della comunità e per il bene comune.

Mercoledì 7 marzo, ore 18.45
Parrocchia Santa Monica
I servizi-segno nel territorio. Opere e figure significative della Chiesa locale.

Mercoledì 4 aprile, ore 18.45
Parrocchia San Nicola
Disagio e marginalità, risorse e potenzialità del nostro territorio.

Mercoledì 11 aprile, ore 18.45
Parrocchia Regina Pacis
Ostia: potenziale laboratorio innovativo di convivenza?
Avvio di laboratori per costruire insieme un’opera segno, qualificare la rete dei Centri di ascolto parrocchiali e continuare ad approfondire i temi della giustizia e della legalità.