Il 25 gennaio l’incontro con Tonio Dell’Olio sul Messaggio di Papa Francesco

La conversione ecologica alla quale facciamo appello ci conduce quindi a un nuovo sguardo sulla vita, considerando la generosità del Creatore che ci ha donato la Terra e che ci richiama alla gioiosa sobrietà della condivisione. Tale conversione va intesa in maniera integrale, come una trasformazione delle relazioni che intratteniamo con le nostre sorelle e i nostri fratelli, con gli altri esseri viventi, con il creato nella sua ricchissima varietà, con il Creatore che è origine di ogni vita. Per il cristiano, essa richiede di «lasciar emergere tutte le conseguenze dell’incontro con Gesù nelle relazioni con il mondo».
(Dal Messaggio di Papa Francesco per la LIII Giornata Mondiale della Pace “La Pace come cammino di Speranza: dialogo, riconciliazione, conversione ecologica”)

Tonio Dell’Olio presidente della Pro Civitate Christiana di Assisi e della Commissione spirito di Assisi promossa dalla Diocesi di Assisi-Nocera Umbra-Gualdo Tadino per proseguire l’incontro e la preghiera per la pace avviati da S. Giovanni Paolo II (27 ottobre 1986) con i rappresentanti delle religioni. Dal 2005 al 2015 è stato membro dell’ufficio di presidenza e fondatore e responsabile del settore internazionale di Libera – associazioni nomi e numeri contro le mafie. Attualmente è membro del gruppo di consulenti del medesimo settore di Libera. È stato coordinatore nazionale (1993 – 2005) e membro del consiglio nazionale (1993 – 2009) di Pax Christi – movimento cattolico internazionale per la pace.
Suoi scritti sono apparsi su numerose testate, tra cui JesusFamiglia CristianaMicromegaAggiornamenti SocialiCartaConfrontiRinascita, Solidarietà Internazionale. Per il quindicinale Rocca cura la rubrica Camineiro. È redattore di Mosaico di Pace, rivista promossa da Pax Christi e fondata da don Tonino Bello, di cui è stato direttore. Per questo mensile pubblica una rubrica quotidiana online dal titolo Mosaico dei giorni.