Il 22 aprile si celebra la 50ma Giornata mondiale della Terra promossa dall’Onu

#EARTHDAY #GIORNATAMONDIALEDELLATERRA #NOISIAMOTERRA
“Nessuno vuole pensare a una crisi nel bel mezzo di un’altra, ma è proprio in questi momenti, quando vediamo in prima persona quanto velocemente le cose possono cambiare, che è il tempo di riflettere sulle crisi per farci trovare preparati in futuro. Mentre la pandemia di coronavirus si dispiega, l’operato degli attivisti che lottano contro il cambiamento climatico può aiutarci a rispondere al meglio a questa situazione e, nello stesso tempo, questa situazione rappresenta un periodo di apprendimento cruciale in vista della futura crisi climatica”.
Tratto da: https://www.opendemocracy.net/…/coronavirus-and-climate-ac…/

La parola “crisi” deriva dal greco krisis: scelta. Abbiamo ancora la possibilità e l’opportunità di scegliere. Lo stato di emergenza che stiamo attraversando non può essere una giustificazione per abdicare alla protezione del nostro ecosistema. Mai come oggi, infatti, ci troviamo di fronte alla necessità di intraprendere una vera riconversione ecosostenibile per uno sviluppo umano integrale a beneficio di tutti.
Solo in questo modo potremo evitare che ulteriori crisi affliggano la nostra società.

L’Area Pace e Mondialità della Caritas di Roma sta portando avanti, da novembre 2019, la Campagna “#Noi Siamo Terra” con l’obiettivo di sensibilizzare le coscienze rispetto all’emergenza ambientale che da tempo sta mettendo a rischio la nostra Casa Comune.
http://www.caritasroma.it/noi-siamo-terra/il-dossier/

Anche per questo, nel corso delle prossime settimane, dedicheremo alcuni approfondimenti alla correlazione esistente tra l’epidemia del Covid-19 e la cura della nostra casa: il Pianeta Terra.
https://comune-info.net/una-preghiera-civile-per-la-terra/