Aggiornamento sulle misure deliberate dalla Regione Lazio dal 1° aprile

La Regione Lazio ha deliberato una nuova serie di aiuti per alcune categorie di lavoratori particolarmente danneggiati dall’emergenza Covid-19 (Dettaglio del decreto della Regione Lazio)

E’ in corso di aggiornamento la relativa scheda sul nostro Manuale Operativo dei Diritti, ma i tempi per la presentazione delle domande sono piuttosto stretti, ed è quindi alto il rischio che i potenziali beneficiari non riescano ad ottenere i contributi.  
Le domande infatti si potranno iniziare a inviare a partire dal 6 aprile (la data è differenziata a seconda delle misure), esclusivamente in modalità telematica, sul sito: https://www.regione.lazio.it/avvisomultimisurasecondaedizione/

Questo il dettaglio delle 5 misure:

Misura 1 – sostegno al reddito per colf/badanti. 
Sostegno al reddito di 600 euro destinato a colf e badanti con rapporto di lavoro attivo a partire dal 23 febbraio 2020 per impegno complessivo superiore a 10 ore settimanali e che siano stati sospesi e abbiano ridotto l’attività a causa della pandemia.

Le domande possono essere inviate a partire dalle ore 9.00 del 6 Aprile

Misura 2 – sostegno al reddito per lavoratori della cultura e dello spettacolo. 
Sostegno al reddito di 600 euro per lavoratori della cultura e dello spettacolo che operano in attività creative, artistiche e di intrattenimento, attività di biblioteche, archivi, musei e altre attività culturali, attività editoriali, fotografiche, di produzione cinematografica, video, registrazioni musicali e sonore di programmazione e trasmissione, interpreti della prosa e dell’audiovisivo che a causa dell’emergenza Covid, hanno dovuto cessare/sospendere la propria attività nel corso dell’annualità 2020 o ridurla rispetto all’anno precedente.
Le domande possono essere inviate dalle ore 9:00 del 7 Aprile;

Misura 3 – sostegno al reddito per collaboratori sportivi. 
Sostegno al reddito di 600 euro per collaboratori sportivi che a partire dal 23 febbraio 2020  erano lavoratori impiegati con rapporti di collaborazione o altre forme contrattuali presso le federazioni sportive nazionali, le discipline sportive associate, gli enti di promozione sportiva, le società e associazioni sportive dilettantistiche che, a causa dell’emergenza Covid, hanno dovuto cessare o sospendere la propria attività nel corso dell’annualità 2020 o ridurla rispetto all’anno precedente.

Le domande possono essere inviate dalle ore 9:00 del 8 Aprile;

Misura 4 – sostegno al reddito per lavoratori del settore turistico.
Sostegno al reddito di 600 euro per lavoratori del settore turistico che operano in attività di alloggio, servizi e ristorazione, agenzie di viaggio, tour operator, attività di noleggio, altre attività di servizio alla persona come benessere, bellezza, termalità, agenzie matrimoniali, operatori del settore fieristico, congressuale e aeroportuale nonché operatori dei servizi di animazione e tempo libero che a causa dell’emergenza Covid hanno dovuto cessare/ sospendere la propria attività nel corso dell’annualità 2020 o ridurla rispetto all’anno precedente. La domanda tramite il link https://www.regione.lazio.it/avvisomultimisurasecondaedizione/ va inviata a partire dalle ore 9.00 dell’8 aprile;

Le domande possono essere inviate dalle ore 9:00 del 8 Aprile;

Misura 5 – contributo per professionisti con partita Iva (iscritti alla Gestione Separata INPS o alle Casse Professionali)
Questa misura prevede l’erogazione, di un contributo a fondo perduto di 600 euro, pensato per rispondere ai fabbisogni di liquidità di lavoratori autonomi  con partita Iva già attiva al 23 febbraio 2020 e che lo sia ancora al momento della presentazione della domanda.operanti nel Lazio, e con un reddito non superiore a 26.000 euro nell’annualità 2020, i quali svolgono una delle attività classificate in uno tra i 113 codici Ateco elencati in allegato. Si tratta di codici legati principalmente al turismo (ricettività, ristorazione, agenzie di viaggi, ecc.), ai servizi alla persona (come ad esempio parrucchieri o estetisti), cultura, spettacolo, benessere, divertimento, sport, eventi e cerimonie, ma anche attività editoriali, pubblicità e attività di noleggio.
Solo per questa misura, la domanda dovrà essere presentata attraverso lo sportello telematico disponibile all’indirizzo Internet https://ristorilaziopiva.regione.lazio.it/, che sarà attivo a partire dalle ore 10.00 di giovedì 8 aprile alle ore 18.00 di venerdì 7 maggio.

 

Il provvedimento con tutti gli allegati con i dettagli di ogni misura è disponibile a questo link:

http://www.regione.lazio.it/rl_formazione/?vw=documentazioneDettaglio&id=57257