Don Paolo Salvini nominato vicedirettore. Le nomine da parte del cardinale De Donatis.

Il cardinale Angelo De Donatis, vicario del Santo Padre per la Diocesi di Roma, ha nominato i nuovi responsabili per la Caritas di Roma. Dal mese di settembre a guidare l’organismo preposto alla pastorale della carità saranno il diacono Giustino Trincia come direttore e don Paolo Salvini come vicedirettore.

Giustino Trincia è un diacono della diocesi di Roma di 64 anni. Sposato dal 1980, due figlie e due nipotini. Nato a Spoleto, vive a Roma dal 1984. Ordinato diacono permanente nel 2015, da sempre nella Comunità parrocchiale di Santa Maria Madre della Provvidenza, dove segue la pastorale per le persone povere e le famiglie in difficoltà e le cellule parrocchiali di evangelizzazione. Laureato in Analisi delle politiche pubbliche e in Scienze religiose ha lavorato undici anni nella pubblica amministrazione. Poi un’esperienza ventennale in Cittadinanzattiva, organizzazione civica di promozione e tutela dei diritti dei cittadini, di cui è uno dei fondatori (1978); dieci anni presso l’Associazione Bancaria Italiana, come responsabile dell’Ufficio rapporti con le associazioni dei consumatori. Dal 2019 condivide l’esperienza della Comunità Laudato Sì Roma 2 e collabora con la Fondazione “Salus Populi Romani” della Diocesi di Roma, per la prevenzione e la lotta al sovraindebitamento e all’usura.  Dall’ottobre 2020 è il segretario della Consulta Nazionale Antiusura “San Giovanni Paolo II” Onlus.

Don Paolo Salvini un sacerdote romano. Nato nel 1962 è stato educato nella fede ai Protomartiri Romani. La formazione al presbiterato al Collegio Capranica e gli studi di filosofia e teologia all’Università Gregoriana. Ordinato presbitero per la diocesi di Roma il 26 novembre 1988, è stato vicario parrocchiale alla Gran Madre di Dio e a Santa Maria Maddalena de’ Pazzi. Nel 1998 è stato nominato parroco a San Giuseppe Moscati e dal 2011 è alla parrocchia di San Fulgenzio. Per molti anni è stato responsabile per la Caritas del Settore Ovest.