Undici studenti del primo anno per una settimana nei servizi della Caritas

Le mense per i poveri, le visite a domicilio agli anziani soli, le case famiglie per malati di Aids, l’accoglienza di coloro che si rivolgono all’Emporio della solidarietà, l’animazione per i senza dimora ospiti del centro di accoglienza “Santa Giacinta” alla Cittadella della carità. Sono i centri della Caritas di Roma che, a partire dal 26 settembre e per tutta la settimana, accoglieranno undici studenti del primo anno del Seminario Romano Maggiore nella la Missione popolare di inizio anno.

Accompagnati dall’educatore don Paolo D’Argenio, saranno impegnati al mattino nel servizio ai poveri ospiti dei centri Caritas e, nel pomeriggio, incontreranno le comunità parrocchiali per conoscere l’impegno nella carità con il progetto Quartieri Solidali per gli anziani, la visita a un campo rom e ad alcuni beni confiscati ai clan mafiosi e riconvertiti a centri di comunità.