Sono nove progetti disponibili a Roma: le domande entro il 10 febbraio

INFORMAZIONI GENERALI

Periodo di presentazione domande:
15 dicembre 2022/ 10 febbraio 2023 

Modalità di presentazione domande:
Con SPID su portale https://domandaonline.serviziocivile.it/

N.B. Ogni candidato può presentare una sola domanda. Consigliamo un colloquio orientativo per scegliere il progetto più adatto

Chi può candidarsi:
ragazzi e ragazze (italiani o stranieri con regolare titolo di residenza in Italia) dai 18 ai 29 anni non compiuti al momento della domanda

Percorso selettivo:

  • Colloquio orientativo
  • Colloquio referente sede (OLP)
  • esperienza di servizio
  • Incontro di gruppo
  • Colloquio finale con i selettori

Durata progetto:
12 mesi: maggio 2023 – maggio 2024
25 ore a settimana su 5 o 6 giorni

Formazione:
I progetti prevedono un percorso di formazione obbligatorio articolato in:
42 ore di formazione alla cittadinanza attiva
72 ore di formazione su temi e mansioni del singolo progetto

I NOSTRI PROGETTI

  • C.I.A.O.!
    Camminare insieme, Arrivare Ovunque
    Accoglienza Migranti/richiedenti asilo
    FERRHOTEL in via del Mandrione 5 posti
    Centro accoglienza per uomini richiedenti asilo e protezione internazionale.
    CASA SANTA BAKHITA ad Acilia 4 posti
    Centro di accoglienza per donne singole e mamme con bambini titolari protezione internazionale
    Centro Ascolto Stranieri in via delle Zoccolette 5 posti
    Primo ascolto e orientamento per stranieri: alloggio, alfabetizzazione, orientamento lavorativo e formativo, supporto legale
    semiautonomia 2 posti
    Accoglienza e accompagnamento strutture di accoglienza diffusa per persone straniere
    La scheda progetto

 

  • Generare sorrisi
    Accoglienza minori non accompagnati
    Prima Accoglienza Minori a Torre Spaccata 3 posti
    Tata Giovanni in via di Porta Ardeatina 3 posti
    Prima accoglienza ragazze e ragazzi in situazioni di disagio psico-sociale: accompagnamento e formazione.
    Casa Giona in via Venafro (Ponte Mammolo) 3 posti
    seconda accoglienza per 12 adolescenti stranieri o italiani privi di cure parentali,
    Domus Nostra a Grottaferrata 3 posti
    Casa accoglienza per 8 ragazze, italiane e straniere, temporaneamente o parzialmente prive di cure parentali
    La scheda progetto

 

  • Azzardo: non è un gioco
    Educazione – contrasto azzardo
    Ufficio No Azzardo in via Casilina Vecchia 19, 4 posti
    Ricerca, studio, prevenzione e animazione della comunità territoriale sul fenomeno dell’azzardo
    La scheda progetto

 

  • Nessuno conta di meno
    Accoglienza persone senza dimora
    Ostello Don Luigi Di Liegro alla Stazione Termini 4 posti
    Centro accoglienza per 175 persone senza dimora, uomini e donne. Ascolto, servizi di base, accoglienza notturna, animazione e sensibilizzazione, accompagnamento personalizzato per l’inserimento sociale.
    Santa Giacinta in via Casilina Vecchia 19, 4 posti
    Seconda accoglienza per 75 persone, uomini e donne, prevalentemente anziani.
    Mensa Diurna a Colle Oppio 4 posti
    Mensa Serale alla Stazione Termini 4 posti
    Mensa sociale in ambiente familiare e dignitoso per stabilire rapporto funzionale al reinserimento sociale
    Casa Immacolata a Centocelle 2 posti
    Comunità alloggio per donne con difficoltà con figli minori in condizioni di grave disagio sociale
    Casa di Cristian a Tor Fiscale 2 posti
    Pronta Accoglienza per mamme con bambini, offre prima risposta a nuclei in condizioni di disagio sociale, alloggiativa, familiare ed economica
    Centro Ascolto Italiani a via Marsala 2 posti
    Centro di Ascolto e orientamento sociale per cittadini italiani in condizioni di disagio ed emarginazione
    La scheda progetto

 

 

  • Giovani energie di Cittadinanze: attivi nella nonviolenza (in compartecipazione)
    Educazione alla Pace – ecologia integrale
    Area Educazione, Volontariato, Cittadinanza Attiva in via Casilina Vecchia 19, 2 posti
    Area Comunità e territorio in via Casilina Vecchia 19, 2 posti
    Ricerca, studio, sensibilizzazione e animazione della comunità territoriale sui temi della pace e dell’ecologia integrale
    La sintesi del progetto 

 

  • Generare opportunità (in compartecipazione)
    Aggregazione giovanile
    Centro Aggregazione Giovanile 5D Via Venafro (Ponte Mammolo) 4 posti
    Scuola di lingua italiana, sostegno allo studio, laboratori ludico-ricreativi, corsi professionalizzanti come “ponti” tra il territorio e i ragazzi accolti al CPAM
    https://www.cescproject.org/main/2022/11/30/generare-opportunita/

 

  • Abitare la fragilità
    Persone affette da AIDS o Alzheimer
    Case Famiglia Villa Glori a Villa Glori 6 posti
    Ascolto, accompagnamento e supporto residenti delle case famiglia; attività di sensibilizzazione del territorio
    La scheda progetto

 

Per informazioni:
Area Educazione, Volontariato, Cittadinanza Attiva (Andrea Guerrizio) cittadinanza.attiva@caritasroma.it