Il 18 settembre, dalle ore 9:00, seminario di formazione di Caritas e GrIS Lazio nell’ambito del Master in Salute Globale e Migrazioni.

Lunedì 18 settembre, dalle ore 9 alle 13, alla Cittadella della Carità (in via Casilina Vecchia 19), si svolgerà il seminario “Etica della prossimità” promosso dalla Caritas di Roma in collaborazione con GrIS Lazio.

Sarà un “Master Day”, una giornata aperta a tutti gli interessati nell’ambito della IX Edizione del Master in Salute Globale e Migrazioni, il primo realizzato in Italia insieme alla Fondazione idente di Studi e di Ricerca e Rielo Institute for Integral Development sul tema degli aspetti medici e sociosanitari dell’assistenza agli immigrati.

Secondo un approccio di Salute Globale, fondato sul paradigma dei determinati sociali di salute, verranno analizzate le diseguaglianze che attraversano le nostre società e proposti strumenti operativi di contrasto sulle tematiche relative all’assistenza ai migranti, richiedenti asilo e rifugiati ma anche ad altre condizioni di fragilità, emarginazione e ingiustizia sociale.

La «prossimità» verrà analizzata eticamente ma anche come strategia organizzativa.

Il programma dell’incontro:

9:00 Accoglienza e introduzione diac. Giustino Trincia, Direttore Caritas Diocesana di Roma

10:00 Margine sociale e prossimità nella salute: da dove partiamo. A cura di Salvatore Geraci, Caritas Diocesana Roma e GrIS Lazio

10:30 Riflessioni sulla prossimità nel tempo delle passioni tristi con Filippo Gnolfo, Coordinamento Nazionale dei GrIS e GrIS Lazio

11:45 Etica per una medicina della prossimità a cura di Salvino Leone, medico e bioeticista

12:30 Confronto con i partecipanti

La partecipazione è gratuita ma bisogna iscriversi entro il 15 settembre
Per info e iscrizioni: area.sanitaria@caritasroma.it; tel. 06.888.15.400; fax 06.301.94.140

Scarica la locandina con il programma completo