Corsi di formazione promossi dall’Ufficio Volontariato
e-mail: volontariato@caritasroma.it, tel. 06.88815150

CORSO BASE DI FORMAZIONE PER NUOVI VOLONTARI

Il Corso base di formazione al volontariato è indirizzato a tutti coloro che desiderano impegnarsi in attività di servizio presso i centri della Caritas diocesana di Roma. Il Corso è suddiviso in due moduli e si svolge in sei differenti sedi con orari diversi per favorire la partecipazione a livello territoriale e per più fasce di età. Il primo modulo, “Sensibilizzare ed orientare al volontariato”, si articola in quattro incontri teorici; il secondo modulo, “Formare e inserire i volontari nei Servizi Caritas”, si articola in 6 incontri teorici e 30 ore di tirocinio.
Il corso si svolge in due edizioni annuali:  con inizio il 13 ottobre 2014 e 23 febbraio 2015

PERCORSI DI FORMAZIONE PER E CON I GIOVANI

“Gli occhi, il cuore, le mani… quando l’impegno si fa solidarietà”
Itinerari di formazione e servizio rivolti ai giovani delle scuole medie superiori e ai gruppi giovanili parrocchiali. L’obiettivo è di sensibilizzare i giovani sui temi del disagio e dell’emarginazione e di promuovere il volontariato incontrando i ragazzi negli spazi della scuola e nelle comunità parrocchiali, aiutandoli a riflettere sui problemi sociali del proprio quartiere e della città, sulle motivazioni all’impegno e sui valori che sono alla base dell’esperienza di volontariato.
L’itinerario è strutturato in diversi incontri in classe o in parrocchia, in esperienze di servizio e in una valutazione finale. È svolto in collaborazione con i Centri Diocesani della Caritas e in modo particolare con la Mensa Giovanni Paolo II, con l’Ostello e  la Mensa di Via Marsala, con il Centro Accoglienza Santa Giacinta, con la Mensa di Ostia, con le Case Famiglia di Villa Glori .
Tempi: ottobre 2014 – maggio 2015.

Campo Estivo “Ricomincio da …te!”
Durante il periodo estivo viene proposto un campo di formazione e servizio rivolto a giovani dai 16 ai 18 anni che ha l’obiettivo di offrire agli adolescenti la possibilità di sperimentarsi come volontari. Durante la settimana i ragazzi hanno la possibilità di fare servizio, di ascoltare testimonianze e di riflettere su temi specifici.
Tempi: 15- 21 giugno 2015, dalle 9.00 alle 18.30

 

PROGETTI DI FORMAZIONE AL VOLONTARIATO PER E CON GLI ANZIANI

“Quartieri Solidali”

Il progetto si è sviluppato attraverso attività di:

  • sensibilizzazione: incontri sulla situazione sociale che gli anziani vivono, evidenziando i loro bisogni e necessità attuali, ma anche il loro possibile ruolo di risorsa.
  • Formazione: percorsi che hanno permesso di accompagnare i volontari delle comunità parrocchiali verso la preparazione e l’organizzazione di azioni rivolte agli anziani fragili. Nelle parrocchie già coinvolte i volontari sono seguiti nei momenti di progettazione, di verifica e di valutazione.
  • Progetto pilota: è stato costruito, attraverso la progettazione condivisa, individuando i possibili interventi a favore degli anziani fragili, partendo dalla propria realtà parrocchiale e territoriale.

Finora gli interventi avviati a favore degli anziani fragili sono stati: sale di socializzazione e laboratori presso i locali parrocchiali, per rafforzare le conoscenze manuali, culturali e sociali; l’assistenza domiciliare leggera per “fare compagnia” all’anziano in difficoltà; la creazione di una rete di solidarietà di vicinato attraverso l’esperienza dei custodi solidali.

Queste attività sono frutto di una sinergia tra Area Educazione al Volontariato, Progetto Aiuto alla Persona e le parrocchie di S. Andrea Avellino e S. Bernadette Soubirous. Oltre alle due parrocchie citate, nel prossimo anno pastorale saranno coinvolte nel progetto le parrocchie di S. Ugo, S. Pio V e S. Maria Ausiliatrice.

“Anziani come risorsa”
Il progetto proposto alle comunità parrocchiali ha lo scopo di favorire una maggiore consapevolezza del mondo degli anziani. Attraverso degli itinerari si cercherà di approfondire la realtà degli anziani del proprio territorio per individuare gli interventi che possono essere più aderenti ai loro bisogni. La proposta è articolata in due fasi:

  • Sensibilizzazione: incontri sulla situazione sociale che gli anziani vivono evidenziando i loro bisogni, le loro necessità attuali e il loro possibile ruolo di risorsa.
  • Progetto pilota: costruire, partendo dalla propria realtà parrocchiale e territoriale, una proposta affinché l’animazione sia un elemento fondamentale per un’azione rivolta agli anziani in difficoltà ed un elemento per favorire la loro aggregazione, socializzazione e partecipazione attiva attraverso laboratori.

 

VOLONTARI PER LA SCOLARIZZAZIONE DEI BAMBINI ROM

Il progetto prevede l’inserimento di volontari per sostenere i bambini rom negli impegni scolastici in accordo con i direttori didattici e gli insegnanti costruendo un intervento comune presso la scuola “C. A. Dalla Chiesa”.
Tempi:  settembre 2014 – giugno 2015