"La Caritas è la carezza della Chiesa al suo popolo"
Papa Francesco

Editoriali

La memoria di Don Luigi Di Liegro a vent’anni dalla morte

Il 12 ottobre la Chiesa di Roma ricorderà don Luigi Di Liegro, primo direttore della Caritas diocesana, nel ventennale della sua morte. Sarà l’arcivescovo Angelo De Donatis, vicario del Papa per la diocesi di Roma, a celebrare l’Eucaristia. Don Luigi è per molti sacerdoti e animatori della carità una presenza viva, che attraverso la testimonianza...

Papa Francesco: il gioco d’azzardo genera disuguaglianza e povertà

“Oggi non possiamo più parlare di lotta alle mafie senza sollevare l’enorme problema di una finanza ormai sovrana sulle regole democratiche, grazie alla quale le realtà criminali investono e moltiplicano i già ingenti profitti ricavati dai loro traffici: droga, armi, tratta delle persone, smaltimento di rifiuti tossici, condizionamenti degli appalti per le grandi opere, gioco...

Le ambiguità della politica sul gioco d’azzardo

Dopo un anno e mezzo di dibattito politico, tra istanze formulate da associazioni e movimenti contro l’azzardo e interessi dell’industria di settore, la Conferenza Unificata Stato-Regioni ha approvato l’accordo che apre la strada al riordino del sistema del gioco d’azzardo in Italia attraverso la regolamentazione delle “caratteristiche dei punti di raccolta del gioco pubblico”. Una...

Sopraffatti da una solitudine che trasforma e impoverisce

Beata solitudine! Non sono pochi quelli che sottoscriverebbero questa esclamazione: la condizione di isolamento può essere cercata come una modalità per stare con se stessi, per riflettere profondamente o solo ritagliarsi uno spazio di tranquillità. Di più. Nelle riflessioni di poeti, scienziati e artisti di genio spesso ci si imbatte in un’aspirazione gioiosa alla solitudine,...

Regolamento comunale sull’azzardo, un freno allo sciacallaggio

«Un provvedimento importante, in cui la dignità della persona viene posta prima di ogni profitto, che mette un freno allo sciacallaggio ai danni dei poveri, che limita il potere delle lobby e riduce lo spazio in cui spesso opera la criminalità. Un’iniziativa ancor più preziosa perché presentata dalla maggioranza e approvata da tutte le forze...

Minori migranti, le sfide educative

L’articolo di Maria Franca Posa, responsabile dell’Area Minori della Caritas di Roma, apparso nel numero di maggio di Bene Comune la rivista mensile delle Acli.  Povertà educativa e minori migranti Contrastare la povertà educativa: è questa la sfida e l’impegno che istituzioni e individui affrontano per dare ad ogni bambino e ad ogni adolescente le opportunità...

La città che vorrei

“La città che vorrei” è stato un momento di narrazione appassionata e piena di speranze. Il 19 e il 20 maggio abbiamo condiviso i nostri sogni e le nostre aspettative cercando di tenerle attaccate con forza al nostro impegno. Il messaggio di Papa Francesco per la Giornata Mondiale della Pace è il tema ispiratore del...

Tre morti nella città degli “ultimi”

La morte di tre sorelle, una ragazza e due bambine, nel rogo di un camper che sostava nel parcheggio pubblico di un centro commerciale a Centocelle. Una tragedia enorme. Purtroppo non la prima: nel 2011 morirono quattro fratellini in una roulotte a Tor Fiscale. Sono morti che emozionano i romani ma che purtroppo non scuotono...

Gioco d’azzardo, quando l’ipocrisia si veste di finalità sociale

È fine gennaio quando quotidiani e telegiornali riferiscono la notizia della conclusione dei lavori di restauro del Mosè di Michelangelo presso la Basilica di San Pietro in Vincoli a Roma, e dell’inaugurazione di una nuova illuminazione. Più che l’intervento svolto dalla Sovrintendenza speciale per il Colosseo e l’area archeologica di Roma, a fare notizia è...

La notte in strada con il gruppo del dopocresima

Proporre a dei ragazzi di 13-15 anni di partecipare a un servizio della Caritas, come quello chiamato SNI, che percorre di notte le strade di Roma per cercare, incontrare le persone senza dimora e provare ad offrire loro conforto, aiuto, vicinanza: sarà una buona idea? Oppure si potrebbe rivelare un’esperienza eccessiva, prematura? Qualunque educatore si...

Siria, non fermiamoci a ricordare

Una guerra non andrebbe mai ricordata, soprattutto se ancora odora di morte. Non lo merita. Andrebbe cancellata, non ricordata. Non lo meritano le idee per cui è scoppiata. Non lo merita l’ideologia che la alimenta. Non lo meritano le bugie che la giustificano. La guerra non andrebbe ricordata. Andrebbero pianti i morti innocenti che l’hanno...

Una notte buia e tempestosa…come nei film

Ore 23.15. Appena rientrata a casa, ho bisogno di scrivere per paura di dimenticare i milioni di dettagli che sono riuscita a raccogliere. Era giovedì grasso e, come succede da anni, nemmeno me ne ricordavo se non perché durante la pausa pranzo, come buona educazione impone quando qualcuno apre le porte della propria casa invitandoti...