"La Caritas è la carezza della Chiesa al suo popolo"
Papa Francesco

Editoriali

La morte di una persona senza dimora è una sconfitta

In questi giorni in cui il maltempo ha imperversato su Roma, mostrando come le criticità possano trasformarsi in pericolo per l’incolumità delle persone, si capisce meglio quanto sia importante avere un riparo. Eppure, ci sono uomini e donne che vivono un’esposizione continua a condizione avverse, a rischi che normalmente nemmeno si considerano. La donna senza...

Rebibbia, non si aggiungano danni alla tragedia

Lettera aperta di volontari, cappellani, operatori del sociale, del mondo del lavoro, della cultura, dello sport, della salute

«Sono onorato di condividere questa importante storia della Chiesa di Roma»

Il messaggio di saluto a operatori e volontari di don Benoni Ambarus, dal 1° settembre nuovo direttore della Caritas

Dall’accogliere e proteggere al promuovere e integrare

L’invito di Papa Francesco per la Giornata della Pace ci sollecitava a entrare in relazione con chi migra per motivi economici, di sicurezza, di persecuzione di degrado ambientale, accogliendo, proteggendo, rimuovendo e integrando considerandolo per ciò che è; solo e semplicemente un uomo e una donna in cerca di Pace. Ci siamo lasciati guidare da...

Le notti all’Ostello: confidenze, sfoghi, spiragli, nostalgie e rimpianti

La notte è il tempo del riposo, è il tempo del buio, è il tempo della pausa. Tanti vivono la notte in una dimensione diversa dall’usuale. Lavoro. Studio. Divertimento o insonnia. La notte caratterizza e identifica le stagioni. È temuta, fredda e lunga, poche auto in giro, ancora più rari i pedoni, il silenzio lacerato...

Isolamento sociale, il fenomeno del “barbonismo domestico”

Dal mese di aprile, la Caritas, dopo anni di lavoro sul campo della marginalità domestica in cui ha incontrato anziani e adulti in molti dei territori di Roma, ha iniziato un servizio di cura per persone affette da forme di esclusione ed isolamento sociale. Si tratta di un progetto del V Dipartimento del Comune di...

Commuoversi per promuovere

Promuovere vuol dire essenzialmente adoperarsi affinché tutti i migranti e i rifugiati così come le comunità che li accolgono siano messi in condizione di realizzarsi come persone in tutte le dimensioni che compongono l’umanità voluta dal Creatore. (Papa Francesco, Discorso ai partecipanti al forum internazionale “migrazioni e pace”, 21 febbraio 2017) Facciamo fatica a sintetizzare i...

Il sentiero della pace da Barbiana a Molfetta

C’è un sentiero che papa Francesco sta percorrendo nel silenzio e con incrollabile e significativa costanza. È il sentiero della semplicità e della profezia degli uomini di Dio del nostro tempo nei confronti della Pace, di coloro che non si sono fermati di fronte alla necessità di dare segnali di fiducia negli uomini anche quando...

«Ecco perché mi piace essere Robin»

C’è una canzone che mi piace tanto e che gira in radio ultimamente: si intitola “Nessuno vuole essere Robin”. Robin è il nome dell’assistente di Batman, rimane spesso nell’ombra ma la sua collaborazione è fondamentale. Nei fumetti Robin è sempre un supereroe, ma serve all’autore di quella canzone per mettere in luce come, al giorno...

Gioco d’azzardo, piccoli segnali in attesa di una svolta

Dopo alcuni mesi di stallo, il settore del gioco d’azzardo ricompare nell’orizzonte della politica: non si tratta però del decreto attuativo con cui il Ministero dell’Economia e delle Finanze avrebbe dovuto ratificare entro ottobre 2017 l’accordo sottoscritto a settembre in Conferenza Stato-Regioni,  chiarendo vari punti che tuttora rimangono irrisolti [Le ambiguità della politica sul gioco...

Il «nucleo irriducibile» dell’amore

Beati i ventitré missionari martiri che hanno saputo donarsi per amore e con amore. I 13 sacerdoti, gli otto laici, il religioso e la consacrata uccisi nel 2017 in varie parti del mondo sono stati ricordati giovedì 22 marzo, nella basilica di San Giovanni in Laterano, durante la veglia di preghiera diocesana per la carità dedicata...

Siria, sette anni di una guerra senza fine

La guerra in Siria ci accompagna con le sue drammatiche litanie di morti e distruzione da ormai sette anni. È incredibile come ci siamo ormai abituati a considerarla in modo quasi asettico come parte stabile delle nostre giornate. Ci siamo abituati al male e questa è una pessima notizia. Talmente abituati che le altre guerre...