LA STRADA VERSO L’AUTONOMIA PASSA ANCHE… DA UNA CUCINA NUOVA

Mancano ancora 3.489€
25% Un primo passo
50% Ancora uno slancio
75% Ci siamo quasi
3.819 Grazie!

Nel novembre 2015 la Caritas di Roma ha attivato una Casa di semi autonomia per uomini singoli, migranti, rifugiati e beneficiari di protezione internazionale, già inseriti in un’attività lavorativa che, pur precaria, dà loro un reddito mensile minimo.
Mediante questa esperienza, la Caritas si propone di offrire un’opportunità di sistemazione, sia pur transitoria, a quanti vengono dismessi dai centri di accoglienza canonici e, pur lavorando, non sono ancora in grado di provvedere autonomamente alla gestione di una casa indipendente.
L’alloggio, situato in via del Mandrione 291, può ospitare fino a 10 uomini ed è dotato di stanze private con bagno e di spazi comuni (cucina, sala da pranzo, sala TV, lavanderia) dove gli ospiti, per un periodo di tempo concordato, possono gestire in maniera autonoma la struttura e compartecipando alle spese.
Inizialmente per allestire la cucina sono stati utilizzati mobili e pensili di fortuna, elettrodomestici di seconda mano che, tuttavia, nel tempo si sono ulteriormente deteriorati e rovinati.

Per questo è indispensabile provvedere in tempi brevi all’acquisto di mobili e attrezzature nuove che rendano il locale più moderno e funzionale.
La cucina è di per sé un ambiente conviviale, in cui è facile intessere rapporti, scambiarsi sensazioni.
Aiutaci a renderlo ancora più confortevole e accogliente: uno spazio dove giovani soli, che cercano di riprendere in mano il filo drammaticamente interrotto della loro esistenza, possano sentirsi davvero in famiglia.

Guarda il preventivo