sfondo formazione 2Operare per la Pace richiede consapevolezza, lavoro e metodo. Si è operatori di pace non solo perché si prendono a cuore le cose quando l’emozione ci massacra di sensi di colpa, ma soprattutto perché si organizzano la vita, le scelte, le energie, convinti che valga la pena farlo perché ogni uomo possa vivere con dignità.
Il percorso formativo non si limita all’analisi delle situazioni ma propone piste di lavoro e buone pratiche.
La Scuola è rivolta agli operatori delle comunità parrocchiali e a tutti coloro che cercano di essere competenti “operatori di pace”.
Il programma della Scuola comprende:
logocop

5 incontri attraverso i quali addentrarsi nel tema dei conflitti e della possibilità di affrontarli e viverli in modo nonviolento.

Il conflitto, in tutte le sue dimensioni, è il “luogo” prioritario da vivere per sperimentarci come operatori di pace, attori del cambiamento verso una realtà di pace.

Con il contributo di due esperti, la nostra proposta formativa offre a tutti l’occasione di confrontarsi con il proprio approccio al conflitto ed alla possibilità di gestirlo insieme in modo costruttivo.

Gli incontri

mercoledì 19 ottobre 2016
Relazione conflittuale e nonviolenza
Equipe formativa dell’Area Pace e Mondialità

mercoledì 26 ottobre 2016
Conflitto e consenso
Roberto Tecchio – formatore e facilitatore

mercoledì 2 novembre 2016
Analisi del conflitto sociale
Giuseppe Ricotta – Docente Sociologia dell’inclusione e della sicurezza sociale – Università La Sapienza

mercoledì 9 novembre 2016
Identità e conflitto
Equipe formativa dell’Area Pace e Mondialità

mercoledì 16 novembre 2016
Conflitto e cambiamento sociale
Equipe formativa dell’Area Pace e Mondialità

Tutti gli incontri si svolgeranno presso la Cittadella della Carità, Via Casilina Vecchia 19, dalle 18.30 alle 21.30.

La domanda di partecipazione deve essere inviata entro il 12 ottobre 2016. La partecipazione è aperta ad un massimo di 30 persone.

Si richiede un contributo di € 30,00 per la partecipazione al Corso che comprende il DVD con tutto il materiale didattico e di approfondimento. Verrà rilasciato un attestato di frequenza.

E’ prevista la possibilità di partecipare ad uno stage esperienziale

 

logoparolepace

Un incontro di approfondimento e confronto sul tema del messaggio del Santo Padre per la 50° Giornata Mondiale della Pace 2017: «La non violenza: stile di una politica per la pace».

“La violenza e la pace sono all’origine di due opposti modi di costruire la società. La non violenza è non solo aspirazione, afflato, rifiuto morale della violenza, delle barriere, degli impulsi distruttivi, ma anche metodo politico realistico, aperto alla speranza. Si tratta di un metodo politico fondato sul primato del diritto. Se il diritto e l’uguale dignità di ogni essere umano sono salvaguardati senza discriminazioni e distinzioni, di conseguenza la non violenza intesa come metodo politico può costituire una via realistica per superare i conflitti armati. In questa prospettiva, è importante che si riconosca sempre più non il diritto della forza, ma la forza del diritto.

Con questo Messaggio, Papa Francesco intende indicare un passo ulteriore, un cammino di speranza adatto alle presenti circostanze storiche: ottenere la risoluzione delle controversie attraverso il negoziato, evitando che esse degenerino in conflitto armato. Dietro questa prospettiva c’è anche il rispetto per la cultura e l’identità dei popoli, dunque il superamento dell’idea secondo la quale una parte sia moralmente superiore a un’altra. Nello stesso tempo, però, questo non significa che una nazione possa essere indifferente alle tragedie di un’altra. Significa, invece, riconoscere il primato della diplomazia sul fragore delle armi. Il traffico mondiale delle armi è così vasto da essere in genere sottostimato. È il traffico illegale delle armi a sostenere non pochi conflitti nel mondo. La non violenza come stile politico può e deve fare molto per arginare questo flagello.

La Giornata Mondiale della Pace è stata voluta da Paolo VI e viene celebrata ogni anno il primo gennaio.”

(Bollettino Sala Stampa della Santa Sede del 26 agosto 2016)

La partecipazione all’incontro è libera.

“La non violenza: stile di una politica per la pace.

sabato 28 gennaio 2017
luogo ed orario da definire

↑ torna su

logocisi
Si articola in 5 incontri, attraverso i quali vengono forniti i contenuti, gli strumenti e  le riflessioni di carattere pastorale e metodologico per conoscere le situazioni di crisi e favorire la presa di coscienza delle loro cause e delle loro conseguenze.
Al termine del corso è prevista la possibilità di partecipare ad uno stage esperienziale.

Gli incontri

mercoledì 8 marzo 2017
Presentazione del Corso
Equipe formativa dell’Area Pace e Mondialità
Povertà e guerre. Scenari di politica internazionale

Paolo Beccegato – Responsabile Area Internazionale Caritas Italiana

mercoledì 15 marzo 2017
Dalla cooperazione istituzionale alla solidarietà internazionale
Equipe formativa dell’Area Pace e Mondialità

mercoledì 22 marzo 2017
Il buco nero dello sviluppo
Andrea Baranes – Presidente Fondazione Culturale Responsabilità Etica

mercoledì 29 marzo 2017
La presenza oltre la guerra. ONG e Società civile
Giovanni Scotto, Docente Teoria dei Conflitti e delle Mediazioni – Università di Firenze

mercoledì 5 aprile 2017
Dall’idea di aiuto ad una scelta di responsabilità
Equipe formativa dell’Area Pace e Mondialità

Tutti gli incontri si svolgeranno presso la Cittadella della Carità, Via Casilina Vecchia 19, dalle 18.30 alle 21.30.

La domanda di partecipazione deve essere inviata entro il 1 marzo 2017.
La partecipazione è aperta ad un massimo di 30 persone.

Si richiede un contributo di € 30,00 che comprende il DVD con tutto il materiale didattico e di approfondimento. Verrà rilasciato un attestato di frequenza.

logosummerschool
Nella città di Roma esistono luoghi nei quali ogni giorno si tenta di sperimentare con linguaggi e azioni orientate all’incontro e all’accoglienza il nostro impegno per la pace.

Dal 19 al 23 giugno 2017, con la  Summer School per Operatori di Pace incontreremo persone che danno vita ad esperienze e a progetti che hanno la pace come protagonista e le persone come soggetti e attori  capaci di ragionare e di orientare il loro lavoro.

Il programma

lunedì 19 giugno 2017
Pace e Informazione
La redazione di Comune-info

martedì 20 giugno 2017
Pace e Educazione
I maestri di Celio Azzurro

mercoledì 21 giugno 2017
Pace e Economia
Marina Russo – Gruppo di Acquisto Solidale GAOS
Claudio Gasponi – Banca Etica

giovedì 22 giugno 2017
Pace e Conflitto
Mario Boccia – fotogiornalista
presso il Museo Storico della Liberazione in Via Tasso

venerdì 23 giugno 2017
Pace e Diritti
L’esperienza della Caritas di Roma

La Summer School si svolge a Roma da lunedì 13 a venerdì 17 giugno dalle ore 9.00 alle ore 18.00.
Sede della scuola è la Cittadella della Carità, Via Casilina Vecchia 19.
La Summer School prevede incontri con esperti (anche fuori sede) laboratori interattivi e testimonianze.

La domanda_di partecipazione deve essere inviata entro il 14 giugno 2017. La partecipazione è aperta ad un massimo di 30 persone.

Si richiede un contributo di € 50,00 che comprende le spese di trasporto su Roma ed il DVD con tutto il materiale didattico e di approfondimento.
Verrà rilasciato un attestato di frequenza.