“Usciamo dalle nostre case per incontrare i fratelli”

L’invito dell’arcivescovo Palmieri per la Giornata mondiale del Migrante e del Rifugiato

 

“Non costruiamo muri. Impegniamoci a respirare lo Spirito per uscire dalle nostre case e incontrare i fratelli che, come la Sacra Famiglia in Egitto, arrivano in cerca di una terra ospitale”.
È l’invito dell’arcivescovo Gianpiero Palmieri, vicegerente della Diocesi di Roma, che domenica 27 settembre ha celebrato l’eucarestia insieme ai richiedenti asilo presso la Cittadella della carità in occasione della Giornata mondiale del Migrante e del Rifugiato.
Al termine il presule si è fermato a pranzo con gli ospiti della Caritas.
Il video con le dichiarazioni di monsignor Palmieri.
 

Il tema scelto da Papa Francesco per questa 106a edizione della Giornata Mondiale del Migrante e del Rifugiato è “Come Gesù Cristo, costretti a fuggire”, e si concentrerà sulla pastorale degli sfollati interni (IDP).

Il messaggio del Santo Padre