Abitare il territorio, abitare le relazioni

Dal 17 al 20 aprile  a Salerno si svolgerà il 43° Convegno nazionale delle Caritas diocesane. I lavori in streaming

“Agli incroci delle strade. Abitare il territorio, abitare le relazioni” è il tema del  43° Convegno nazionale delle Caritas diocesane che si  svolgerà a Salerno (Auditorium del Grand Hotel Salerno) da lunedì 17 a giovedì 20 aprile 2023.

Vi parteciperanno oltre 600 delegati, rappresentanti delle 220 Caritas diocesane di tutta Italia, che si ritroveranno per un confronto e una riflessione lungo le “tre vie” consegnate alle Caritas da papa Francesco nell’udienza del 26 giugno 2021, in occasione del 50° dell’istituzione di Caritas Italiana (1 luglio 1971) – “partire dagli ultimi, custodire lo stile del Vangelo, sviluppare la creatività” –, ripartendo da quanto emerso dal Convegno nazionale dello scorso anno a Milano, all’interno del percorso sinodale, nel quale le comunità ecclesiali e i poveri sono e restano i destinatari privilegiati dell’azione Caritas, in una prospettiva di animazione/educazione e promozione.

Questo 43° Convegno nazionale si colloca in un momento particolare per la società e la Chiesa italiana, con la drammatica guerra in Ucraina, alle porte dell’Europa, che dura da più di un anno e per la quale non si vedono prospettive di soluzione a breve, la recente sciagura di Cutro (KR) che ci riporta alla tragica quotidianità delle persone in fuga da guerra e povertà, e le tante crisi in atto, a partire da quella economica, ambientale e demografica.

In questo contesto le Caritas diocesane si riuniscono per camminare insieme sulla via degli ultimi, cercare i lontani e gli esclusi, condividere ferite e fragilità, valorizzare doni e potenzialità di ognuno. È la prospettiva della missione, che “provoca” la Chiesa italiana – e dunque la Caritas – a uscire da sé, a non ripiegarsi, a definirsi a partire dal confronto. Un concetto dalle molte applicazioni che esige l’uscita verso le periferie geografiche ed esistenziali, a partire dalle quali rileggere la realtà.

I momenti assembleari del Convegno saranno trasmessi in diretta web tramite il canale youtube di Caritas Italiana


PROGRAMMA

LUNEDÌ 17 APRILE

15.00
Accoglienza e saluti istituzionali

Saluti delle autorità
on. Vincenzo DE LUCA, presidente della Regione Campania
Vincenzo NAPOLI, sindaco di Salerno

Saluti e introduzione
S.E. Mons. Antonio DI DONNA, vescovo di Acerra e presidente della Conferenza Episcopale della Campania
S.E. Mons. Carlo Roberto Maria REDAELLI, arcivescovo di Gorizia e presidente di Caritas Italiana

17.00
Preghiera di apertura

17.30
“Sud, il capitale che serve”
Carlo BORGOMEO, presidente della Fondazione CON IL SUD

“Volo umanitario”

Andrea GAROFALO

18.30
“Il principio della carità per una Chiesa sinodale”
S.E. Mons. Giuseppe BATURI, arcivescovo di Cagliari e segretario generale della Conferenza Episcopale Italiana

21.00
Incontri di due gruppi: Coordinamento Comunicazione | Giovani


MARTEDÌ 18 APRILE

8.30
Preghiera e lectio guidata
don Francesco PICONE, vicario generale e moderatore della curia, Diocesi di Aversa

9.15
Testimonianza
Salvatore FERRIGNO

10.00
Relazioni

“Mettere al centro le periferie nella politica: l’approccio integrato all’esigibilità dei diritti con il protagonismo delle persone”
Giovanni LAINO, docente in Tecnica e pianificazione urbanistica presso l’Università Federico II, Napoli

“La presenza profetica dei poveri. L’impegno della Chiesa per ritessere nuove relazioni umane nell’orizzonte del cambiamento sinodale”
Carmine MATARAZZO, ordinario di Teologia pastorale alla Pontificia Facoltà Teologica dell’Italia meridionale

15.30 (fino alle ore 17.30)
Tavola rotonda DALLE FERITE, GERMOGLI DI VITA NUOVA
Coordina: don Bruno BIGNAMI, direttore dell’Ufficio CEI per i problemi sociali e il lavoro

Voci dal territorio
Ischia | don Gino BALLIRANO, parroco di Casamicciola (NA)
Terra dei fuochi | don Maurizio PATRICIELLO, parroco del Parco Verde, Caivano (NA)
Aree interne | don Alberto CONTI, direttore della Caritas diocesana di Trivento
Disagio giovanile, povertà educativa | Gennaro PAGANO, coordinatore del Patto educativo per Napoli

18.30
Celebrazione eucaristica in Duomo
presiede: S.E. Mons. Andrea BELLANDI, arcivescovo di Salerno-Campagna-Acerno


MERCOLEDÌ 19 APRILE

8.30
Preghiera e lectio guidata
don Francesco PICONE, vicario generale e moderatore della Curia, Diocesi di Aversa

9.15
Testimonianze
Blessing OKOEDION e suor Rita GIARETTA

9.45
Cinque Assemblee tematiche
FORGIARE DIGNITÀ, CREARE SPERANZA
Temi: salute e povertà sanitaria, povertà educativa, migranti, coinvolgimento e protagonismo dei giovani, attenzione alla mondialità. Interventi a cura di direttori di Uffici e Organismi CEI

1. Prendersi cura | don Massimo ANGELELLI, Pastorale della salute
2. L’educazione, realtà dinamica | Ernesto DIACO, Educazione, Scuola e Università
3. Giovani capaci di sognare | don Michele FALABRETTI, Pastorale giovanile
4. Solidarietà globalizzata | don Giuseppe PIZZOLI, Cooperazione missionaria – Fondazione Missio
5. Costruire insieme il futuro | don Pierpaolo FELICOLO, Fondazione Migrantes

15.30 (fino alle ore 18.30)
Lavori a tavoli

19.00
Celebrazione eucaristica
presiede: S.E. Mons. Antonio DE LUCA, vescovo di Teggiano-Policastro e incaricato regionale per la Pastorale della carità


GIOVEDÌ 20 APRILE

8.30
Preghiera e lectio guidata
don Francesco Picone, vicario generale e moderatore della curia, Diocesi di Aversa

9.15
Testimonianza
Elisabetta CHIABOLOTTI

9.45
Tavola rotonda “Con lo sguardo dei giovani”

11.00
Orientamenti per un cammino comune
Don Marco PAGNIELLO, direttore di Caritas Italiana
Carmine MATARAZZO, ordinario di Teologia pastorale alla Pontificia Facoltà Teologica dell’Italia meridionale

12.00
Celebrazione eucaristica
presiede: S.E. Mons. Carlo Roberto Maria REDAELLI, arcivescovo di Gorizia e presidente di Caritas Italiana