Aperte le iscrizioni al corso “Un di più di speranza”

Prende il via il 7 novembre il percorso di formazione “Un di più di speranza”, promosso dall’Ufficio diocesano per la pastorale sanitaria.

«Il Sinodo ci invita a diventare una Chiesa che cammina con gioia, con umiltà e con creatività dentro questo nostro tempo, nella consapevolezza che siamo tutti vulnerabili e abbiamo bisogno gli uni degli altri». Così il vescovo Benoni Ambarus, delegato diocesano per l’Ambito della diaconia della carità, introduce il nuovo percorso di formazione per gli operatori di pastorale sanitaria “Un di più di speranza”, che prenderà il via il 7 novembre, alle ore 18, nella Sala Tiberiade del Pontificio Seminario Romano Maggiore (piazza San Giovanni in Laterano, 4).

Partendo dall’immagine biblica dei discepoli di Emmaus, il percorso invita a riflettere sull’importanza di andare agli “incroci delle nostre strade esistenziali” (cfr Mt 22,9) e riconoscere il Signore che cammina con noi (cfr Lc 24,31). Un’opportunità per “allargare lo sguardo verso i sofferenti” nel cammino che stiamo facendo.

Gli incontri saranno suddivisi in 4 moduli: il primo avrà per tema “Cura delle persone nelle fasi critiche e terminali della vita: bioetica e spiritualità”. Seguirà, dal 16 gennaio, “Fragilità psichica e mentale” e poi dal 9 aprile “Salute, povertà, diritti ed interculturalità”. Il quarto modulo, che inizierà il 21 maggio, sarà infine dedicato al tema “Abbracciare l’età: prendersi cura degli anziani”.

Per informazioni e iscrizioni: 06.69886227/86414; segreteria.sanitaria@diocesidiroma.it.