Lo spettacolo “Viva la gente” per la Caritas

Torna il musical con i giovani di tutto il mondo. L’invito alle famiglie ad accogliere i protagonisti

Scarica la brocure informativa
Scarica la brocure informativa

Uno dei due  gruppi internazionali di Up with People – Viva la Gente tornerà in Italia a Roma dal 30 novembre all’8 dicembre 2015 in occasione dei festeggiamenti del 50esimo anniversario per i quali termineranno la tournée internazionale in Europa a Roma dopo aver attraversato una serie di capitali nel mondo. Lo spettacolo, The Journey, è un musical internazionale sullo stile di quelli di Broadway con canti e balli dei paesi di provenienza dei ragazzi, un medley internazionale di musiche dagli anni ’50 ai giorni nostri e canzoni scritte apposta per l’occasione e che toccano temi di pace e di costruzione di ponti di comprensione tra i popoli; non mancano le canzoni di Viva la Gente e Di che colore è la pelle di Dio che da 50 anni sono parte degli spettacoli di Viva la Gente.
I protagonisti sono 150 giovani tutti ventenni con varie esperienze di studio e di lavoro,  provenienti da 29 paesi e che per almeno un semestre lasciano tutto per questo viaggio così particolare a servizio del mondo.
L’iniziativa che si è sempre svolta con L’Altro Patronato del Presidente della Repubblica Italiana gode del Patrocinio del Comune di Roma, della Regione Lazio, della Caritas e del Giubileo 2015.
Gli spettacoli romani saranno presentati all’Auditorium Parco della Musica il 5 dicembre alle ore 21.00 e il 6 dicembre alle ore 17.30 e il 7 dicembre per le scuole l’intera giornata.
La partecipazione agli spettacoli di Viva la Gente sarà un momento utile per raccogliere fondi per il l’Ostello “Don Luigi Di Liegro” alla Stazione Termini dove sarà aperta una speciale Porta Santa.

I ragazzi chiedono ospitalità alle famiglie romane, e vogliono offrire una serie di attività di volontariato a favore della Caritas. L’ospitalità delle famiglie è il valore che permette amicizie che durano nel tempo e permette a Viva la Gente di continuare nella missione di costruire ponti di comprensione tra i popoli.

Viva la Gente è un’organizzazione internazionale, apolitica, non religiosa, fondata nel 1965 negli Stati Uniti come risposta di impegno giovanile, unione e solidarietà, lotta al razzismo e dialogo internazionale. La musica è sempre stata uno strumento importante per raggiungere i giovani nei vari paesi che i gruppi visitavano e, negli anni, è diventata uno dei programmi di punta per le relazioni internazionali, educazione all’accoglienza e condivisione che si sono sempre rinnovati sino ad oggi.

Durante questi 50 anni sono stati più di 23.000 i giovani da 102 paesi che hanno viaggiato nei gruppi internazionali di Viva la Gente e che hanno portato ovunque il messaggio di internazionalità, pace e dialogo intorno al mondo attraverso spettacoli cui nel tempo hanno partecipato un numero stimato di almeno 22 milioni di spettatori dagli Stati Uniti alla Cina, dall’Europa all’Australia, dall’America Latina al Giappone e paesi asiatici e in Africa. Lo spettacolo di Viva la Gente dagli anni ’60 ad oggi è stato presentato nei teatri più importanti e nelle piazze più famose, difronte a tutti i Capi di Stato e di Governo, a regnanti e autorità religiose, in occasione delle aperture di Olimpiadi e di eventi sportivi internazionali. Proprio per questo, in molti paesi, tra i quali l’Italia, i giovani di Viva la Gente sono riconosciuti quali Ambasciatori di Pace.

Le Famiglie ospitanti offrono un sensibile contributo alle attività romane e si rendono promotrici di quel particolare scambio culturale che le renderà protagoniste dell’accoglienza e che permetterà di far nascere amicizie e solidarietà. Senza le famiglie ospitanti Viva la Gente non sarebbe stata mai in grado di portare avanti un programma fatto di solidarietà, impegno e volontariato solido che dura da 50 anni.

Chi vuole ospitare un ragazzo o una ragazza di Viva la Gente puo’ scrivere all’indirizzo mail vivalagente@caritasroma.it o telefonare all’ Ufficio Fondi e Donazioni – Caritas di Roma – 06 888 15 120; o al 335 52 66 473