Il progetto Abit-attivi per i senza dimora nel nuovo numero di Gocce di Marsala

Scarica il numero pdf

“Ci siamo accorti di non conoscerlo abbastanza, o almeno non in quella veste, quando ci ha mostrato i disegni. Erano tutte copie a matita di vecchie stampe che ritraevano scorci della Città Eterna: il Cupolone, il Tevere, qualche vicolo ormai irriconoscibile del centro storico. Li aveva tutti riprodotti a mano libera. Poi, aveva aperto un altro raccoglitore, quello da professionisti del disegno, e aveva tirato fuori altri fogli, numerosi”.

La storia di un artista mancato, operaio edile finito in strada, è lo spunto per presentare il progetto Abit-attivi promosso dalla Caritas di Roma nelle case di semi-autonomia a Fidene, borgata romana a due passi dal Grande Raccordo Anulare, costruita su una spalla del Colle Salario. E’ il tema principale a cui è dedicato l’ultimo numero di Gocce di Marsala, il giornale realizzato da ospiti e volontari dell’Ostello “Don Luigi Di Liegro”.

Il numero online