«La rivoluzione è abbattere i muri che abbiamo dentro»

Il nuovo numero di Gocce di Marsala il mensile dell’Ostello “Don Luigi Di Liegro”

«Ora, sarà merito di una certa saggezza che, si dice, subentri con l’avanzare dell’età, forse comincio a capire che la rivoluzione, quella che cambia veramente le cose perché cambia le persone, si fa abbattendo i muri che ci portiamo dentro, incontrando l’altro, il diverso da me, con l’amicizia di relazioni sane e disinteressate. Perciò, da pensionato, ho pensato che fosse giusto restituire un poco del bello e del buono che negli anni ho ricevuto dalla vita. E magari, ma questa è un’ambizione davvero rivoluzionaria, mettere in pratica anche quello che ci insegna il Vangelo. Ed è così che i miei passi mi hanno portato all’Ostello di don Luigi Di Liegro». 

La prestigiosa firma di Piero Di Domenicantonio, giornalista de L’Osservatore Romano e curatore del mensile “L’Osservatore di strada” dedicato ai senza dimora, apre il nuovo numero di Gocce di Marsala, il mensile realizzato da volontari e ospiti dell’Ostello “Don Luigi Di Liegro”.

Tra le rubriche, quelle dedicate alla vita dell’Ostello, anche il racconto della celebrazione eucaristica nella cappella della struttura: da questo mese sono infatti riprese le Messe festive anche nel centro.

Il numero in pdf