Lettera di un detenuto alla redazione “Gocce di Marsala”

Dopo aver letto un articolo su L’Osservatore di Strada, un carcerato scrive al mensile: «La vostra azione è preziosa»


Gentilissimi della Redazione di “Gocce di Marsala”, un saluto e l’augurio per un anno sereno con la possibilità di incontrare e sostenere tutte le persone che sono nelle condizioni.

Ho letto di voi sull’Osservatore di Strada e vi raggiungo con queste mie poche righe per dirvi che la vostra azione è preziosa perché ogni azione per sensibilizzare e creare cultura è indispensabile per fare breccia in una Società egoista ed indifferente.

Unire l’Ostello alla Redazione significa rafforzare e rendere vivissima una testimonianza che ogni giorno è incontro con le persone.

Io sono detenuto in carcere e quindi l’esistenza di realtà come la vostra diventano ancora più importanti. Nella privazione della libertà ti accorgi come le scelte di vita non sempre siano obbligate. Dipende sempre da te!

Quindi buon 2023 carico di soddisfazioni.

C.S.