“Officina delle opportunità” in aiuto ai tutor territoriali

Le risorse territoriali e i progetti attivati da Caritas Roma tra gli strumenti del percorso formativo “Tutor territoriale inclusione e orientamento”.

Ognuno di noi può contare su talenti, energie e risorse estremamente importanti che meritano di essere conosciuti, riconosciuti e poi ovviamente valorizzati e messi in rete. A volte non ne siamo consapevoli, sono gli altri a farceli scoprire.

Questo l’obiettivo della prima edizione del percorso in-formativoTutor Territoriale Inclusione e Orientamento”, organizzato da R.A.M.I. – Rete Accoglienza Mediazione Inclusione con il patrocinio del Municipio Roma VII – Roma Capitale, dove martedì 17 ottobre la coordinatrice del progetto “Officina delle Opportunità” Monica Piras è intervenuta per offrire una panoramica delle risorse territoriali e dei progetti attivi attraverso la rete di Caritas Roma.

Il percorso informativo si rivolge a chi nella vita di tutti i giorni può impegnare (o già impegna) una parte del suo tempo, mettendo a disposizione le proprie capacità a supporto delle persone che necessitano di un sostegno per la propria autonomia individuale. In questo contesto, si rivela particolarmente prezioso il progetto triennale “Officina delle opportunità”, servizio di accompagnamento, orientamento e inserimento lavorativo promosso dalla Caritas diocesana di Roma, che opera attraverso la rete di volontari e operatori, e che si rivolge, in particolare, alle persone povere e fragili della città.

Un ulteriore passo concreto per superare la logica assistenzialista e promuovere la dignità del lavoro per promuovere la dignità delle persone.