Al via la Caring School “Cura e Innovazione Sociale”

Prenderà il via sabato 25 novembre la seconda edizione dell’iniziativa del Pontificio Istituto Teologico Giovanni Paolo II e Caritas di Roma.

Immaginare, progettare e accompagnare le nuove reti della cura. Queste le parole chiave della seconda edizione della Caring School “Cura e Innovazione Sociale”, la scuola di formazione promossa dal Pontificio Istituto Teologico Giovanni Paolo II per le Scienze del matrimonio e della famiglia, in collaborazione con l’Ufficio Nazionale per la pastorale della famiglia, con l’Ufficio Nazionale per i problemi sociali e il lavoro della Conferenza Episcopale Italiana e con la Caritas diocesana di Roma.

Dopo il successo della prima edizione, la proposta per l’anno accademico 2023-204 avrà come principale indirizzo tematico la “Cura di comunità”, intesa come insieme di pratiche innovative attraverso cui le relazioni di aiuto, allargando il perimetro delle relazioni sociali, danno vita a nuove forme di comunità e di imprese collaborative. Verranno presentate le esperienze dell’abitare e i processi cooperativi inediti presenti nelle comunità che sperimentano nuovi modi di partecipazione delle persone più fragili o svantaggiate, così come le norme, i linguaggi e gli stili della vita familiare che manifestano la natura sociale e trasformatrice delle pratiche di vita cristiana.

Alla luce di queste premesse, nel programma didattico della seconda edizione verranno rafforzati i seguenti ambiti formativi:
– Rinnovare le istituzioni della cura e progettare le nuove forme dell’abitare solidale e collaborativo;
– Collaborative Care Skills: sviluppare e perfezionale specifiche abilità pratiche nel lavoro e nella progettazione collaborativa per le professioni della cura e dell’innovazione sociale;
– Cura delle persone anziane: il family care tra dimensione domiciliare e integrazione dei servizi territoriali.

Il corso ha un valore di 6 ECTS e sarà strutturato in 6 moduli formativi, un sabato al mese, dalle 9.30 alle 17.30.

Programma

25 novembre 2023 – La cura come paradigma culturale e innovazione sociale
16 dicembre 2023 – La relazione di cura tra reciprocità e apprendimento
20 gennaio 2024 – La riforma dell’assistenza sanitaria e sociosanitaria della popolazione anziana
17 febbraio 2024 – Comunità, istituzioni e cura: spunti dalla Dottrina Sociale della Chiesa
16 marzo 2024 – Interservizi territoriali e lavoro di comunità nell’umanizzazione della vita
13 aprile 2024 – Il Progetto di vita nella dimensione abitativa: percorsi di autonomie possibili

Modalità di partecipazione

Sarà possibile seguire le lezioni in presenza e online.

Ogni modulo verrà articolato in base alle seguenti linee didattiche e formative:

Lezioni: Inquadramento ed esposizione delle principali coordinate teorico-concettuali
Laboratori: Presentazione di progetti, esperienze e realizzazioni nei differenti ambiti operativi
Workshop: Acquisizione di competenze nel campo della progettazione collaborativa dei servizi di cura

Destinatari

  • Operatori e responsabili dei servizi sociali e sociosanitari
  • Dirigenti e responsabili nel campo delle associazioni professionali e di categoria
  • Operatori e responsabili degli uffici diocesani di pastorale familiare, , per la pastorale della salute, per la pastorale sociale e del lavoro
  • Volontari e responsabili dell’Organizzazione Caritas
  • Dirigenti nell’ambito del volontariato, del terzo settore e dell’associazionismo orientato ai servizi di prossimità
  • Amministratori locali e consulenti nel campo delle politiche sociali
  • Responsabili e membri di associazioni familiari e movimenti laicali
  • Congregazioni religiose impegnate nel campo della cura e della promozione sociale

Scarica il depliant della Caring School

ISCRIZIONI APERTE fino al 31 ottobre 2023.

Costo 500 euro (una riduzione per gli animatori della Caritas diocesana e delle Caritas parrocchiali).