La festa organizzata dalle donne ospiti del Centro Accoglienza per rifugiate e protette internazionali

IMG_9669Muri contrapposti e una strada condivisa da costruire insieme sono i simboli che il centro Sprar di Monteverde ha scelto per rappresentare in forma scenica il tema della Pace, durante la festa che anche quest’anno si è svolta in occasione del Natale nei locali della parrocchia della Trasfigurazione, zona Monteverde.

Momento forte di preghiera e occasione di profonda riflessione su quanto accade nel mondo, sulle barriere reali e mentali che ancora persistono, allontanando gli individui gli uni dagli altri. Diviene incombente l’esigenza di “abbattere i muri” e di creare percorsi comuni per incontrarsi, conoscersi e fare insieme progetti di Pace. Il Natale porta quindi con sé il messaggio cristiano di Gesù che viene tra di noi e che è fonte di valori universali che accomunano tutte le genti.

Per questo motivo all’evento hanno potuto partecipare e “incontrarsi” operatori, volontari e quanti collaborano da vicino con il centro di accoglienza, (circa un centinaio) ma soprattutto le nostre ospiti, quelle cristiane e non, rifugiate e protette internazionali, così diverse e così uguali nell’essere semplicemente “Umane” e “Costruttrici di Pace”.