“Studiamo insieme l’italiano” per l’integrazione

Attivo la nuova iniziativa della Caritas di Roma co-finanziata dal Fondo Europeo per l’integrazione

La consegna dei diplomi nel 2013
I partecipanti a un precedente corso

Il 25 febbraio 2015 è stato avviato il nuovo progetto “STUDIAMO L’ITALIANO. Opportunità di formazione e informazione linguistica e civica per l’integrazione dei cittadini di paesi terzi” rivolto a tutti i cittadini di Paesi Terzi non appartenenti alla categoria dei protetti internazionali.
Il progetto, co-finanziato dal Fondo Europeo per l’integrazione dei cittadini dei Paesi terzi nell’ambito dell’annualità 2013 e promosso dall’ente gestore CRS- Caritas di Roma in partenariato con l’Associazione Centro Astalli di Roma, ha l’obiettivo di promuovere la conoscenza della lingua e cultura italiana e potenziare la consapevolezza dei destinatari sui diritti di cittadinanza . Sono previste due azioni specifiche:

  1. L’attivazione di 4 corsi di italiano rivolti ad analfabeti, donne e a coloro che necessitano di preparazione per il test per l’ottenimento del permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo.
  2. L’avvio di uno sportello informativo che orienta sulle opportunità linguistiche e formative presenti sul territorio romano.

La scheda progetto